polizze

Lloyd’s Brussels: inizia un nuovo capitolo per Lloyd’s in Europa

Ho partecipato oggi a Bruxelles, alla presentazione di LLOYD’S BRUSSELS, la nuova compagnia di assicurazioni dei LLOYD’S , operativa dal 01 gennaio 2019.

6021B51A-9624-4E8A-BA5C-3CE22FA32285

Lloyd’s, il mercato globale dell’assicurazione e della riassicurazione, ha segnato un’entusiasmante nuova fase nella sua storia di oltre 325 anni, aprendo una compagnia di assicurazioni in Belgio.

Lloyd’s Brussels è la prima operazione a livello europeo di Lloyd’s e avvicina le competenze di Lloyd’s ai suoi clienti e partner in Europa.

Il presidente di Lloyd’s, Bruce Carnegie-Brown, ha dichiarato:

“Lloyd’s è pronto per la Brexit con Lloyd’s Brussels ora ufficialmente ha aperto per gli affari. La nostra decisione di creare una compagnia assicurativa a Bruxelles ha fornito certezza ai nostri partner e clienti in tutta Europa, rassicurandoli sul fatto che possono continuare a beneficiare dell’esperienza specialistica e della sicurezza finanziaria di Lloyd’s dopo Brexit. Stiamo già collaborando con i nostri partner sulle polizze del 2019 e Lloyd’s Brussels sta ora piazzando ed elaborando i rischi europei.

“Ora che Lloyd’s Brussels è operativa, attendiamo con impazienza le nuove opportunità che avremo per far crescere la nostra attività con i clienti europei attraverso una compagnia di assicurazione con personale locale, regolamentato localmente e localmente capitalizzato. Utilizzando strumentazione elettronica e l’acquisizione digitale dei dati, Lloyd’s Brussels offre ai suoi partner in Europa il meglio che i Lloyd’s possono offrire in un modo facilmente accessibile ed economico. “

Lloyd’s Brussels (Lloyd’s Insurance Company S.A.) è una filiale di Lloyd’s con 19 filiali europee, che lavorano con oltre 400 coverholders e 40 broker di Lloyd’s sparsi in tutta Europa. È stato istituito per garantire che i clienti e i partner nella area economica europea (EEA) continuino ad avere accesso ai servizi e alle competenze di livello mondiale di Lloyd’s, facilitando al contempo la continua crescita e l’ulteriore trasformazione digitale.

La società è costituita e operativa, con un comitato esecutivo e un consiglio di amministrazione e 50 dipendenti con sede nella capitale belga e altri 45 dipendenti in tutto il continente.

La Corporation dei Lloyd’s ha anche recentemente annunciato che i sottoscrittori di Lloyd’s continueranno a pagare tutti i sinistri validi , indipendentemente dal risultato dei negoziati Brexit .

vedi anche GLI ELEVATI RATING FINANZIARI DEI LLOYD’S CONFERMATI ANCHE PER LLOYD’S BRUSSELS

98A06F19-323E-4C36-BF28-465D159F386E

polizze

Gli elevati rating finanziari dei LLOYD’S confermati per LLOYD’S BRUSSELS

DD9A2020-6780-4935-B729-9D294A04BCCCAlla nuova Compagnia di Assicurazioni Lloyd’s Brussels (esatta denominazione Lloyd’s Insurance Company S.A.) sono stati assegnati gli stessi rating finanziari dei Lloyd’s da parte delle agenzie di rating A.M. Best, Standard & Poor’s e Fitch .

Che sono:

A.M. Best: A

Standard & Poor’s: A +

Fitch: AA-

Vincent Vandendael, amministratore delegato di Lloyd’s Brussels, ha dichiarato:

“Questi rating riconoscono l’importanza di Lloyd’s Brussels come assicuratore per i rischi dello area economica europea (EEA European Economic Area) , e significa che i nostri partner e clienti in tutta Europa continueranno a beneficiare dei forti rating finanziari di Lloyd’s e della sicurezza del nostro fondo centrale. L’EEA è sempre stato un mercato importante per i Lloyd’s e soddisfare le esigenze assicurative di aziende e organizzazioni è il modo in cui siamo diventati il ​​principale mercato assicurativo al mondo. Creare una filiale a Bruxelles è la continuazione di questa bella tradizione. “

I Lloyd’s hanno annunciato a maggio di aver ricevuto l’autorizzazione da parte dell’autorità belga per Lloyd’s Brussels per fornire coperture assicurative “non vita” nell’area economica europea (EEA).

Lloyd’s Brussels è ora costituita ed operativa, con comitato esecutivo e consiglio di amministrazione nella capitale belga. Nel frattempo, Lloyd’s continua a reclutare circa 40 ruoli con sede a Bruxelles (per i dettagli vedere www.lloyds.com/careers.

Sotto il Regolamento  della National Bank of Belgium e pienamente conforme a Solvency II, Lloyd’s Brussels inizierà la sua attività dal 1 ° gennaio 2019.

cyber risk

POLIZZA CYBER RISK , UTILE NON SOLO PER “DATA BREACH”

Nel corso del 2018, abbiamo visto entrare in vigore numerosi articoli legislativi sulla violazione dei dati (“data breach”) . Tuttavia, sebbene tutta questa legislazione sia indubbiamente importante di per sé, i broker e i loro clienti non dovrebbero vedere l’assicurazione cyber  esclusivamente per questo scopo. A febbraio, il governo australiano ha promulgato la legge sulla violazione dei dati notificabili. A maggio, abbiamo visto l’introduzione del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati dell’UE (GDPR). A giugno è entrata in vigore la legge sulla violazione dei dati in Alabama del 2018, il che significa che tutti e 50 gli stati negli Stati Uniti dispongono ora di leggi sulla notifica di violazione dei dati. E novembre  il governo canadese introdurrà i requisiti di notifica e tenuta dei registri come parte della legge sulla privacy digitale.

Con tutte queste leggi che entrano in vigore, è comprensibile che i broker abbiano prestato molta attenzione alla violazione dei dati dei clienti e alle esposizioni alla privacy. Tuttavia, sebbene tutta questa legislazione sia indubbiamente importante di per sé, i broker e i loro clienti non dovrebbero vedere l’assicurazione cyber esclusivamente attraverso questo obiettivo.

Ci sono un paio di ragioni per questo. Per cominciare, molte aziende non raccolgono o trattano i dati dei consumatori, quindi l’argomento secondo cui questa legislazione li riguarda e che dovrebbero acquistare l’assicurazione cyber per attenuare questo rischio non è quello che risuonerà. L’assicurazione CYBER non riguarda solo la copertura delle perdite associate a una violazione dei dati. È molto più ampia di questo e fornisce una copertura per tutta una serie di rischi relativi al cyber, che vanno dal furto di fondi e all’estorsione cibernetica al danno di sistema e all’interruzione dell’attività. In effetti, quasi un terzo dei sinistri cyber sono il risultato del furto di fondi, che rappresenta un rischio significativo per quasi tutte le attività, indipendentemente dalla quantità di dati che detengono.

In secondo luogo, per le organizzazioni che raccolgono o trattano dati dei consumatori e acquistano l’assicurazione cibernetica come parte della loro strategia di gestione del rischio, vi è il rischio di concentrarsi sulle violazioni dei dati escludendo qualsiasi altra cosa. Sfortunatamente, abbiamo visto un certo numero di organizzazioni acquistare i loro limiti di polizza in base al costo stimato di una violazione dei dati per la loro attività (cancellando il numero di record che detengono), e questo può lasciarli tristemente sottovalutati. Ad esempio, abbiamo recentemente affrontato un sinistro in cui un ospedale è caduto vittima di un attacco distruttivo di malware sui loro sistemi e ha incassato $ 7,1 milioni in danni al sistema e costi di interruzione dell’attività, ma avevano solo acquistato un limite di $ 5 milioni perché si erano concentrati principalmente sul impatto di una violazione dei dati sulla loro attività.

Il messaggio chiave, quindi, è che i broker dovrebbero considerare l’intera gamma di rischi informatici che i loro clienti potrebbero dover affrontare quando stanno valutando o acquistando l’assicurazione cibernetica, piuttosto che concentrarsi strettamente sulle violazioni dei dati.CYBER-RISK-ADV

sicurezza

I cinque principali motivi per acquistare una polizza CYBER

Affrontare il caso di assicurazione CYBER, un tipo relativamente nuovo di copertura, può essere difficile per i broker, anche se è chiaro che quasi tutte le aziende potrebbero trarne vantaggio. Quindi, per aiutare i broker a rendere più facile la discussione sull’assicurazione CYBER, abbiamo messo insieme i cinque principali motivi per acquistare una polizza CYBER.

cyber

1. La criminalità informatica è il crimine in più rapida crescita al mondo, ma le polizze standard per la proprietà o la criminalità possono essere restrittive nella copertura che offrono.

L’uso diffuso della tecnologia e di Internet ora significa che la vostra azienda è esposta ai criminali del mondo ed è vulnerabile agli attacchi in qualsiasi momento del giorno o della notte. Ad esempio, le truffe di ingegneria sociale stanno diventando una pandemia nel mondo degli affari, portando a perdite significative per le aziende di tutti i tipi. L’assicurazione cyber è in prima linea nella protezione contro questa nuova ondata di criminalità, fornendo copertura a una vasta gamma di pericoli elettronici, dalle frodi al trasferimento di denaro ai ransomware.

2. I sistemi tecnologici sono fondamentali per il funzionamento della vostra attività quotidiana, ma i loro tempi di inattività non sono coperti dall’assicurazione di interruzione dell’attività standard.

Quasi tutte le aziende si affidano a sistemi informatici e altre tecnologie per svolgere il proprio core business. Nel caso in cui questi sistemi vengano abbattuti, una polizza di interruzione dell’attività tradizionale probabilmente non risponderebbe. L’assicurazione CYBER può fornire copertura per la perdita di reddito e spese aggiuntive associate a un evento informatico.

3. I dati sono una delle risorse più importanti, ma non sono coperti dalle polizze standard.

La maggior parte delle aziende concorda sul fatto che i dati o le informazioni sono uno dei loro beni più importanti e valgono molte volte di più delle apparecchiature fisiche su cui sono archiviati. Eppure la maggior parte dei proprietari di imprese non si rende conto che una polizza  standard non risponderebbe nel caso in cui questi dati fossero danneggiati o distrutti. Una polizza CYBER può fornire una copertura completa per il ripristino dei dati .

4. Rispettare le leggi sulla notifica delle violazioni costa tempo e denaro.

Le leggi sulla notifica delle violazioni sono ormai comuni in molti territori e, tra le altre cose, in genere richiedono alle aziende che perdono dati personali sensibili di fornire una notifica scritta a quegli individui potenzialmente interessati o che rischiano multe e multe salate. Il Regolamento europeo sulla protezione dei dati  (GDPR UE 679/2016) , l’Australian’s Notifiable Data Breaches Act, la legge sulla privacy digitale in Canada, , e diverse leggi statali degli Stati Uniti ne fanno un obbligo legale di notifica, e vi è anche una crescente tendenza alla notifica volontaria al fine di proteggere il marchio e la reputazione. Le polizze cyber possono fornire una copertura per i costi associati alla fornitura di una notifica di violazione anche se non è legalmente richiesta e possono anche coprire le multe e le sanzioni regolamentari associate.

5. Una buona polizza CYBER offre accesso a un’ampia gamma di servizi di risposta agli incidenti.

La risposta a un incidente informatico richiede una serie di specialisti, dalle aziende forensi IT alle agenzie specializzate in relazioni pubbliche, che aiutano ad affrontare sia le conseguenze immediate sia le conseguenze a lungo termine di un evento informatico. Le piccole e medie imprese, in particolare, stanno affrontando una dura battaglia; non solo sono sempre più presi di mira dai cybercriminali, ma è anche improbabile che abbiano in casa la gamma di specialisti della risposta agli incidenti richiesti. La buona notizia è che l’assicurazione CYBER può fornire un facile accesso a questi servizi, aiutando le aziende a negoziare più facilmente il volto mutevole della criminalità.