polizze vita

Broker assicurativo

Il broker assicurativo: non solo un intermediario

Figura professionale posta tra il cliente e la compagnia assicurativa, il broker non gioca solo un ruolo di semplice intermediario tra i due soggetti, ma è un problem solver competente e capace di fornire vantaggi ad entrambe le parti. Se, infatti, da un lato, grazie alla propria influenza e capacità di contrattazione, invita le compagnie assicurative a calmierare i propri premi ed a strutturare in modo sempre più concorrenziale i prodotti da vendere, dall’altro è una figura indispensabile al cliente per la sua “mission” di individuare la polizza più adatta alle specifiche esigenze e, pertanto, di ottenere le condizioni migliori ed al miglior prezzo. La professionalità del broker assicurativo è garantita dell’IVASS, acronimo di Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni.

Una risorsa per privati ed aziende

Avendo come obiettivo primario il reperimento delle soluzioni assicurative migliori in relazione a precipue esigenze del cliente, il broker assicurativo è una figura fortemente richiesta. Grazie a competenze specifiche, avvia in fase preventiva una analisi completa del rischio da assicurare e dei sistemi di prevenzione presenti; dopo aver ascoltato e compreso le richieste del cliente ed aver redatto un preciso progetto, confronta le proposte delle varie compagnie assicurative in relazione agli specifici bisogni e propone il prodotto più conveniente. Assolutamente gratuito per il cliente, diviene così il suo solo referente, seguendolo in ogni fase, dalla stipula del contratto alla sua disdetta, fornendo adeguata assistenza anche in caso di eventuale sinistro.

Il broker e le compagnie assicurative

Il broker assicurativo è una risorsa indispensabile anche per le compagnie in virtù soprattutto dell’attività di promozione e di ricerca dei clienti che viene svolta. La remunerazione, così, avviene da parte delle singole assicurazioni che corrispondono una provvigione concordata preventivamente e che il broker trattiene dal premio che il cliente provvede a corrispondere alla compagnia.

assicurazioni

Consulente assicurativo: cosa fa?

Le attività di assicurazione merci nascono nell’Italia rinascimentale come attività sporadica e complementare dei mercanti, diventano una vera e propria professione in Inghilterra con lo sviluppo dell’impero coloniale, tra le più importanti e prestigiose si annovera la Lloyd di Londra.

La professione del broker nella storia italiana

Agli inizi del diciannovesimo secolo , con la nascita delle grandi compagnie assicurative, dotate di una propria rete di agenti commerciali, si è assistito ad una progressiva sparizione della figura professionale dei broker indipendenti, ma con l’arrivo dei grandi professionisti americani giunti nel Bel Paese per garantire gli interessi delle multinazionali statunitensi dopo la Seconda Guerra Mondiale, si è verificata una grande richiesta di questo genere di servizi, specialmente dal 2006 in avanti.

I compiti del broker , negoziatore tra assicuratore e assicurato

Il compito principale è quello di fungere da intermediario tra le persone interessate ad avere garanzie rispetto a determinati rischi e le compagnie assicurative. Suo dovere è assistere nella stipulazione del contratto ed eventualmente nella sua gestione, ma non può, nella maniera più assoluta avere alcun tipo di vincolo nei confronti la compagnia che fornisce la copertura.

Un broker ha la duplice valenza di consulente e mediatore indipendente. Nel primo caso assiste i clienti nella stesura di una copertura dai rischi che più si confanno alle sue necessità e bisogni, nel secondo ricerca sul mercato l’assicuratore che offre le polizze maggiormente in linea con le richieste dei suoi assistiti.

Una volta stipulato un contratto tra assicuratore e cliente, il broker funge inoltre da garante dei diritti e dei doveri di entrambe le parti contraenti, assicurandosi in maniera particolare che il cliente riceva un indennizzo adeguato qualora sia vittima di un incidente.

Golinucci Srl, è un’azienda ‘figlia d’arte’, in quanto nasce dall’esperienza pluridecennale della famiglia della dirigenza nel mercato assicurativo.