polizze vita

Previdenza, il sorpasso delle polizze

Gli iscritti alle polizze pip, o piani individuali previdenziali, hanno superato per la prima volta gli aderenti ai fondi negoziali. Nonostante non diano diritto al contributo aggiuntivo del datori di lavoro, i piani individuali previdenziali hanno raggiunto quota 1.959.859 lavoratori contro i 1.959.197 dei negoziali. Merito di aggressive e ben pagate reti di vendita dato che questi strumenti hanno commissioni più elevate degli altri prodotti. Il dato dimostra comunque come sia possibile proporre ai risparmiatori prodotti di previdenza complementare nonostante la situazione economica non facile.

Un esempio su tutti è quello del piano individuale previdenziale Postaprevidenza valore di Poste vita, che a fine maggio contava su oltre 580 mila adesioni e che risulta al primo posto in Italia per numero di iscritti considerando tutta la platea di strumenti previdenziali, quindi non solo i piani individuali previdenziali ma anche fondi pensione negoziali e fondi pensione aperti. Infatti il più grande fondo negoziale Cometa a fine giugno contava su 421 mila iscritti. Peraltro anche se si va ad analizzare la tipologia di iscrizioni si scopre che Postevita riesce a intercettare i lavoratori tra i 30 e 40 anni, che rappresentano il 28% del totale degli iscritti. E il mercato continua a crescere.

 

Fonte : Milano Finanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...