assicurazioni, imprese

Il tribunale francese ordina ad AXA di pagare le perdite di interruzione delle attività del ristorante causa Covid-19

Una sentenza che fara’ storia, nel settore dei danni da interruzione di attività causati dal Covid-19 che vede diverse dispute in tutto il mondo: e’ quella presa ieri 22 maggio 2020 da un tribunale commerciale di Parigi che ha stabilito che l’assicuratore AXA deve pagare al proprietario di un ristorante due mesi di perdite di entrate legate al coronavirus.

AXA fara’ appello , sostenendo che c’è una differenza di interpretazione rispetto a un tipico contratto firmato da diverse centinaia di aziende di ristorazione attraverso un broker di assicurazione.

Stephane Manigold, che possiede quattro ristoranti a Parigi, era uno di loro. Ha intentato una causa che impone ad AXA di coprire le sue perdite operative ( conosciute anche come BI Business Interruption) dopo un ordine governativo a metà marzo di chiudere bar e ristoranti per cercare di rallentare la diffusione del virus.

AXA ha una quota di mercato del 13% tra gli artigiani e i commercianti francesi e ha dichiarato di avere nel suo portafoglio solo 200 contratti con imprese francesi in vari settori che forniscono garanzie di interruzione di attività quando non vi sono danni fisici:AXA ha detto che era in procinto di compensare quei 200.

“La stragrande maggioranza dei contratti AXA France per i professionisti della ristorazione prevedono che un evento generalizzato come quello che stiamo vivendo oggi non possa essere risarcito, secondo  le garanzie contrattuali”, ha detto AXA in una dichiarazione via e-mail.

Gli assicuratori sostengono che il rischio pandemico è escluso dalle garanzie di assicurazione contro le perdite operative perché non è assicurabile. Secondo le stime del settore, gli assicuratori francesi dovrebbero altrimenti compensare 20 miliardi di euro al mese per le perdite operative dovute al blocco.

Il giudice ha sostenuto che la decisione amministrativa di chiudere il ristorante si è qualificata per la copertura assicurativa come perdita di interruzione dell’attività.

“Questo significa che tutte le società con la stessa clausola possono fare appello ai loro assicuratori”, ha detto l’avvocato di Manigold, Anais Sauvagnac.

source : Insurance Journal

the creperie store photography
Photo by Daria Shevtsova on Pexels.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...